Montegioco al Barley Wine

0 Flares 0 Flares ×

Giovedì 3 Maggio al Barley Wine ospiteremo il Birrificio Montegioco!

Riccardo Franzosi il birraio sarà insieme a noi per tutta la serata e ci accompagnerà nel fantastico mondo di Montegioco, birrificio nato nel 2006 nell’omonimo paesino che sorge in Val Grue all’interno di un vecchio magazzino, ristrutturato e adibito a moderno microbirrificio.

Forte è il legame tra il Birrificio Montegioco e il territorio che lo circonda, molte le birre realizzate utilizzando prodotti del territorio, come le pesche di Volpedo e tante le collaborazioni con le aziende limitrofe che hanno deciso di affinare salumi utilizzando le birre di Riccardo.

Il Barley Wine aprirà come sempre alle 18:30 e la tanto attesa

                   Degustazione al Bancone

inizierà alle 19:00, con la nostra formula ormai consolidata, 6 birre da 0,15cl a 18€, spillate e raccontate da Riccardo direttamente al bancone. Un modo perfetto per entrare in contatto con questo birraio che senza seguire le mode del mercato impone da anni la sua filosofia.

Per tutti gli altri la serata è aperta,  potrete liberamente scegliere cosa bere o mangiare, non abbiamo previsto nessun menù fisso, potrete scegliere tra le proposte del nostro menu!

Vi consigliamo di prenotare il vostro tavolo o il vostro posto al bancone per la degustazione chiamando il Barley Wine dopo le 18:00 al numero 0645687489 o inviando un messaggio Whats Up al numero 3281611954

Le birre che avremo alle nostre spine sono:

OPEN MIND

(alc. 7,5% vol.)
Prodotta con aggiunta di uva croatina.
Si presenta di color rosso, limpido; l’olfatto è molto complesso, si percepisce un’evidente nota vinosa, accompagnata da sentori di camomilla, fiori secchi, viola, frutti di bosco, arancio. In bocca c’è grande struttura, ammorbidita dalla rotondità e dal calore dell’alcol e appena alleggerita da una lieve vena acidula. Finisce molto elegante, sulla secchezza, con una piacevolissima nota di uva fresca.
Complessa, intrigante, dedicata ai palati esigenti.

 

MUMMIA

Prodotta dall’invecchiamento della Runa in barrique (ex Barbera Bigolla di Walter Massa).

Nel bicchiere si presenta paglierina, con riflessi oro, limpida; al naso offre note vinose, agrumate (cedro, pompelmo), di fiori di campo, assieme a note legnose che ci ricordano il passaggio in botte. In bocca è molto fresca, acidula, ma anche complessa, ritroviamo le note agrumate, accompagnate da miele e frutta a pasta bianca. Birra molto elegante, raffinata, con una inaspettata nota sapida nel finale. Morbida, lunghissima, però anche fresca, può ricordare un lambic giovane.

BRAN

(alc. 8,5% vol.)

Si presenta color ebano, con riflessi tonaca di frate. Il naso è intenso, con note di tostature, salsa di soia, caffè moka, tabacco, un accenno di balsamico e un ricordo di frutta tropicale. In bocca è morbidissima, avvolgente, con una potente nota di liquirizia e di zucchero caramellato, accompagnata da un accenno di menta e un ricordo di fave di cacao. Nonostante la struttura la vena balsamica la rende abbastanza fresca, alleggerendo relativamente la beva. Nel finale la luppolatura dona un amaro di nerbo, molto erbaceo. Dedicata agli amanti delle “scure”, è capace di grandi invecchiamenti.

QUARTA RUNA

(alc. 7% vol.)

Prodotta con aggiunta, in fermentazione, di pesche di Volpedo. Nel bicchiere si presenta di color aranciato carico, opalescente. Il naso è molto intenso, offre profumi estivi, di pesca matura, accompagnati da note floreali di rosa e un netto ricordo di mandorla amara, di nocciolo di pesca. In bocca entra morbida, con corpo di media struttura e sentori di frutta sciroppata. Chiude molto pulita, appena alleggerita da una lieve acidità; lunghissima nel finale, dove la caratterizzazione della pesca è incontrastata, ma dove emerge anche un’inaspettata e lieve luppolatura. Birra raffinata, femminile, unica.

DOLII RAPTOR

(alc. 8,5% vol.)

Prodotta invecchiando una Demon Hunter, per 10 mesi, in barrique (ex Barbera Bigolla di Walter Massa). Evidenzia un bel colore rubino, con riflessi ambra, quasi limpido. Il naso è liquoroso, articolato, con note di prugne, legno, fiori rossi, frutta sotto spirito e un sentore che ricorda un bosco autunnale. All’assaggio è calda, etilica, intensa; nette le note di miele di castagno, di frutta secca, di amarena, cacao. Molto rotonda, avvolgente, complessa,denota notevole lunghezza in bocca; nel finale emergono lievi note di radici amare. Birra complessa, etilica, evoluta.

RUNA

(alc. 4,8% vol.)

Birra base del birrificio, che spesso viene utilizzata per successive elaborazioni, ma che non è da sottovalutare “in purezza”. Nel bicchiere si presenta dorata, limpida; al naso offre sentori di fiori d’arancio, di crosta di pane e un fruttato di albicocca, pesca, con un ricordo di pera. In bocca entra morbida, evidenzia un corpo corretto, con un finale molto pulito, di luppolo, erbaceo. La Runa riesce a far convivere carattere, facilità di beva data da una bella secchezza e una notevole lunghezza retrolfattiva.

RURALE

(alc. 5,8% vol.)

Ambrata carica, appena velata, con riflessi ramati. Il naso è articolato, con note fruttate, biscottate, di caramello, accompagnate da sentori erbacei, pepati e agrumati, derivanti dai luppoli utilizzati (Fuggle e Cascade). In bocca la struttura dei malti sostiene l’amaro dei luppoli (40 IBU), che nella degustazione arriva con grande progressione a pulire la bocca. Birra che sa essere beverina e complessa, con un finale molto piacevole, con lievi note di pepe, spezie e zenzero.

MAC RUNA

(alc. 7,2% vol.)

Prodotta con l’aggiunta di malto torbato (lo stesso utilizzato per gli Scotch whisky), si presenta di colore oro carico, velato. Al naso sono nette le note di torba, sotto le quali si intuisce una bella frutta gialla. In bocca entra mielata, poi esplode il torbato, che rimane con grande persistenza, accompagnato da un piacevole erbaceo di luppolo e da un netto aroma di miele. Birra complessa, lunga, dedicata agli amanti dei whisky torbati, ma di buon equilibrio.

REX GRUE

(alc. 7,2% vol.)

Prodotta con aggiunta di fiori di Salvia Sclarea (di Montegioco), denota un bel color ambra, limpido, molto vivo e presenta un naso complesso, con note fruttate (agrumi e frutta rossa), di caramello, speziate, floreali (violetta, rosa). In bocca è molto piena, morbida, di grande corpo, evidenziando il calore dell’alcol. Lunga e complessa, ha un percorso molto articolato verso un finale in cui l’amaro è atipico, molto aromatico, speziato, vegetale; ricorda un amaro alle erbe, lunghissimo nel retrolfatto.

 

DEMON HUNTER

(alc. 8,5% vol.)

Strong Ale di chiara ispirazione anglosassone, nel bicchiere si presenta di un bel colore ambra carico, profondo, con riflessi rubini. All’olfatto è molto ricca, anche se non pesante, evidenziando note etiliche, di fichi secchi, mallo di noce, caramello, frutti di bosco (mirtilli sotto spirito); in bocca è di grande corpo, rotonda, etilica, potente, ma dal finale pulito grazie alla bella luppolatura inglese (East Kent Goldings), arricchito da ricordi di genziana e liquirizia. Molto lunga, di retrolfattivo robusto, nel finale emergono note sciroppate e minerali. Potente, equilibrata, di struttura, molto ben costruita.

montegico